9 MAGGIO – mercoledì eXtra-Ordinario – CENA: “QUANDO SELVATICO FA RIMA CON ETICO, anno VI” + “Invasiva a chi? Approfondimento sulla Nutria con il documentario “The Invasion – A Coypumentary” con Ilaria Marchini

Postato il Aggiornato il

locandina ME 9 maggio

Siamo arrivate all’ultimo mercoledì eXtra-Ordinario della sesta stagione.
E non poteva mancare la cena dedicata alle erbe spontanee, che – come da tradizione – torna ritmicamente a scandire le nostre eXtra-Ordinarie primavere.

Quindi…

Si comincia alle ORE 20,00 con la CENA: “QUANDO SELVATICO FA RIMA CON ETICO, anno VI – L’utilizzo delle erbe selvatiche in cucina: gustosi piatti vegani per assaporare ciò che la terra spontaneamente ci offre.”

menu

antipasti

Crocchette di Riso e Ortica con Tzatziki ai Fiori di Trifoglio
Lasagnetta con Silene e Pesto di Aglio Orsino
Focaccia Integrale di Farro ai Fiori di Sambuco
Insalata di Carote, Galium e Misticanza di Fiori con Aceto di Rovo

Primo

Spaghetti alla Crema di Luppolo e Limone

dessert

Frittelle di Acacia

A seguire:

DA VICINO: “Invasiva a chi? Approfondimento sulla Nutria con il documentario “The Invasion – A Coypumentary” con Ilaria Marchini

“The Invasion è nato dall’esigenza di far luce sul tema delle specie animali alloctone. Quali sono le ripercussioni che queste possono avere sulla biodiversità e sugli ecosistemi? In che modo l’uomo le percepisce e vi si pone in relazione?

Nel documentario viene approfondito il caso della nutria (Myocastor coypus), la sua diffusione al di fuori del territorio d’origine, le conseguenze, le problematiche legate alla gestione, le possibili soluzioni.

A partire dall’opinione degli esperti, fino ad arrivare alle leggende metropolitane della gente comune e alle storie di alcune nutrie domestiche presenti in Italia, The Invasion è un viaggio alla ricerca di una sola semplice risposta: chi è davvero l’invasore?”

Informazioni e prenotazioni: mercolediextraordinari@gmail.com o 3475423760

Anche questa sera ci troverete in Via Baltea 3.

Annunci

2 MAGGIO – mercoledì eXtra-Ordinario – “THE HOT DINNER” + “AWARE: laboratorio pedagogico ed educativo sulla diversità” a cura del Collettivo SobreMesa

Postato il

locandina ME 2 maggio

Siamo agli sgoccioli…  mancano 2 mercoledì eXtra-Ordinari alla fine della sesta stagione 🙂

Il penultimo mercoledì sarà una serata dedicata alla diversità, tema che affronteremo con un laboratorio pratico insieme al collettivo SobreMesa

L’inizio é previsto per le ORE 20,00 con la CENA: “THE HOT DINNER – mille sfumature di piccantezza”

menu

antipasti

Friggitelli al Profumo d’Oriente
Chili Vegan all’Habanero Valchiusellese
Hummus Piccante

primo

Pasta all’Arrabbiata

dessert

Cupcakes al Doppio Cioccolato e Peperoncino

A seguire, dopo la cena, ci si sposta nel salone pluriuso per il laboratorio pedagogico sulla diversità “AWARE” a cura del Collettivo SobreMesa

“Aware
E se la Ricchezza dell’Uomo si nascondesse nella sua Diversità?

Aware è una parola un po’ magica, di quelle che tolgono il respiro e lasciano sospesi tra le lacrime agrodolci del Passato e il sorriso speranzoso del Futuro.
Aware è la consapevolezza di non essere soli e di potersi sempre af-fidare agli Altri per sentirsi(,) unici.
Aware è un clown. Anzi! Aware è Il Clown per eccellenza, un bambino che pittura il cielo con i colori della Differenza e ne fa Poesia.
In questa serata straordinaria verrà proposto un laboratorio di ri-umanizzazione e di sensibilizzazione al Diverso, cui farà perno la figura del Clown: attraverso esercizi, letture, spazi di confronto e condivisione, musiche e silenzi, si cercherà di dare voce al piccolo-grande Aware che esiste in ognuno di noi, per riportarlo a respirare il profumo dell’Amore e della Libertà.”

Informazioni importanti per i partecipanti: indossare vestiti comodi e portare calze antiscivolo

Sobremesa è una tavola rotonda attorno alla quale ci si siede per non sentirsi soli, un’iniziativa brillante che tenta di far sorridere il Mondo.

Per saperne di più sul Collettivo SobreMesa: https://www.facebook.com/sobremesasiamonoi/

Informazioni e prenotazioni: mercolediextraordinari@gmail.com o 3475423760

Anche questa sera ci troverete in Via Baltea 3.

SABATO’ 28 APRILE * EVENTO SPECIALE: UN MERCOLEDI’… DI SABATO! Spettacolo teatrale “Mi chiamo Egon # 2 – Un posto nella storia” di e con Egon Botteghi

Postato il

locandina EGON 28 aprile 2018_v3

UN MERCOLEDI’… DI SABATO!

E un evento speciale…. alle ORE 21,00, al Café des Arts,
via principe amedeo 33\F – Torino

i mercoledì eXtra-Ordinari sono lieti di presentare lo spettacolo teatrale

“Mi chiamo Egon # 2 – Un posto nella storia” o “Transistor: storie di r-esistenze trans” di e con Egon Botteghi

Mi chiamo Egon # 2 “Un posto nella storia”

“Noi persone trans abbiamo bisogno di sapere di non essere escrescenze nate sulla pelle delle tecnologie mediche occidentali e sottoprodotti del capitale ma che scorriamo da sempre nel sangue degli esseri viventi, che siamo reali.

La narrazione riguardo alle persone trans in Italia è ancora bloccata ad una idea patologizzante e di derivazione psichiatrica:
nel nostro paese si parla infatti ancora delle persone trans come “persone nate nel corpo sbagliato”, persone che “soffrono perchè prigioniere del proprio corpo”, persone che “odiano il proprio corpo” , tutte narrazioni create dalla psichiatria nel secolo scorso e pervicacemente mantenute in vita, fino a condizionare fortemente la percezione che di se hanno le persone trans e la loro libertà di espressione.
Tutti i discorsi per e tra trans sembrano concentrati su ormoni, operazioni ed ospedali.
La persona trans viene vista, e portata a vedersi, come un corpo che ha qualcosa di difettoso, che deve essere aggiustato per riallinearlo alla mente, che ha bisogno di essere registrato, come una macchina che è andata fuori fase, per riportarlo ad una “serena” espressione di genere, che riconfermi l’essere “uomo” o “donna” nella società italiana.
Non esiste ancora in Italia una legge che permetta alle persone trans di veder riconosciuto legalmente il proprio genere senza prima sottoporsi ad un lungo e costoso iter medico-legale.
Le proposte di legge alternative avanzate fino ad ora, alcune delle quali proponevano di rendere il cambio anagrafico per le persone transessuali un più snello atto amministrativo, non sono mai giunte in discussione alla camera.
Riteniamo invece che la transessualità non sia assolutamente un problema legato a qualcosa che non vada nel nostro corpo o nella nostra mente, a questo presunto non “allineamento” mente-corpo,
ma che sia una questione sociale e che il non allineamento mente-corpo sia piuttosto un problema che riguarda i principi fondativi della nostra cultura occidentale cartesiana.
Proponiamo l’evoluzione di discorsi tra le persone transessuali rivolti al potenziamento della loro identità non patologica e non dipendente dal potere demiurgico del medico e per questo intraprendiamo questo viaggio attraverso le narrazioni sulla “transessualità” in altre culture non sottoposte a procedure mediche, o del ruolo che le persone “trans” hanno avuto nella storia, favorendo una identificazione positiva.

In questo testo teatrale viene contrapposta la storia di una transizione ftm del nostro paese, tra pressione sociale e dispositivi medici e alcune vicende di persone “trans” nella storia e in altre culture, per far apparire che la persona trans non ha bisogno per vivere e per identificarsi positivamente del potere “salvifico”, coercitivo e ricattatorio dei nostri dispositivi medici e legali.

Lo spettacolo è scritto e attuato da persone trans ed alla fine della performance sarà avviata una discussione su questi temi con tutte le persone presenti alla performance stessa.”

Ingresso Up to You.

27 APRILE – UN MERCOLEDì itinerante di… VENERDI’! – in Valchiusella – “CENA BAROCCA” + “Musici, animali e macchine canore: specie e genere nella musica barocca” con Egon Botteghi

Postato il

locandina EGON 27 aprile 2018_v2

 

ll prossimo mercoledì eXtra-Ordinario, il 27 Aprile, sarà ITINERANTE.
E non sarà di mercoledì ma… di VENERDI!

Saremo ospiti della casa di Jlenia, in Valchiusella (maggiori dettagli all’atto della prenotazione).

Perché non approfittare del venerdì sera per un mercoledì fuori porta? 😉

Insieme a noi Egon Botteghi, un sempre gradito ritorno, per una serata molto speciale dedicata a specie e genere nella musica barocca.

Come sempre si inizierà con una cena eXtra-Ordinaria, alle ORE 20,00.

Questa settimana sarà la volta della “CENA BAROCCA – concerti e sonate per palati sontuosi“

Menu

antipasti

Crostini con Spuma di Fichi Secchi e Noci
Frittata all’Arancia con Salsa Verde
Polenta di Grano Saraceno al Forno con Cavolo Nero

primo

Zuppa di Fagioli e Lenticchie

dessert

Crostata di Grano

IMPORTANTE: Trovandoci in una casa privata, con un numero limitato di stoviglie, ricordatevi di provvedere voi stess* a portare il vostr* PIATTO/posata (COLTELLO, FORCHETTA E CUCCHIAIO)/bicchiere.
Vogliamo cercare di evitare il più possibile l’”usa e getta”, filosofia dalla quale ci discostiamo, e abbiamo scelto questa soluzione, che é facilmente praticabile, e già felicemente sperimentata, con il contributo di tutt* 🙂

Dopo la cena, per la rassegna ARTE E ANTISPECISMO:

“Musici, animali e macchine canore: specie e genere nella musica barocca” con Egon Botteghi

“Quando alla fine del 1500 un papa decretò che le donne non potessero più cantare in chiesa e nei teatri, furono sostituite dai cantanti castrati, uomini creati da altri uomini e spesso percepiti
come creature chimeriche, a metà tra i due generi e tra l’animale e la macchina.
Cosa racconta questa esperienza durata tre secoli al nostro sistema di sessuazione e di
speciazione?
Come mette in gioco le nostre convinzioni sul genere il cosiddetto “dilemma del castrato?
Cos’è per noi oggi una voce maschile o femminile? La sapresti riconoscere?”

Prenotazione obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni: mercolediextraordinari@gmail.com o 3475423760

Attenzione: solo per questa serata non sarà possibile portare il vostro cane perché a casa di Jlenia ci sono numerosi cani e gatti che ne sarebbero stressati.

11 APRILE – mercoledì eXtra-Ordinario – “CENA VERDE” + “Support Hambi Resistance: Earth Liberation is Total Liberation!” con EARTH RIOT

Postato il

locandina ME 11 aprile_v2

Mercoledì 11 Aprile saremo nuovamente in Via Baltea 3 per un incontro con Earth Riot, realtà antispecista/antifascista per la liberazione animale, umana, della Terra.

L’incontro sarà dedicato alla foresta di Hambach e alla campagna “Support Hambi Resistance”.

Si comincia alle ORE 20,00 con “LA CENA VERDE – il canto della primavera che si riflette in ogni piatto”

menu

antipasti

Vellutata di Piselli al Profumo di Menta
Flan di Asparagi con Maionese Verde
Sformatini di Batate e Spinaci

primo

Fusilli Integrali con Pesto di Zenzero e Cilantro

dessert

Crostata con Confettura di Kiwi

A seguire:

MOVIMENTI – “Support Hambi Resistance: Earth Liberation is Total Liberation!” con EARTH RIOT

“Support Hambi Resistance. Campagna complice e solidale a quella che, dal 2012 ad oggi, è diventata uno dei simboli della lotta per la liberazione della Terra dalle catene del capitalismo: la resistenza per difendere la foresta di Hambach!

Da 6 anni persone provenienti da tutto il mondo, attraverso blocchi, sabotaggi e occupazioni degli alberi, hanno dato vita ad una resistenza dal basso per contrastare l’opera di devastazione condotta dalla multinazionale energetica RWE, che dalla fine degli anni ’70 ha colonizzato una delle ultime foreste vergini, convertendo Hambach nella miniera a cielo aperto più grande d’Europa per l’estrazione di lignite (carbone povero).”

A proposito di Earth Riot…

“Earth Riot è una realtà nata dal desiderio di poter offrire pari visibilità ad ogni tipo di sfruttamento commesso ai danni del Pianeta e di chi lo abita, a prescindere da specie, etnia, sesso, credo religioso, orientamento sessuale… in linea con i princìpi di Nonviolenza e Antispecismo. Il termine Earth Riot vuole significare proprio questo, l’unione del tutto, la Convivenza Pacifica tra ogni forma di vita, il rispetto verso ciò che circonda ogni abitante della Terra e la salvaguardia del Pianeta stesso. Lo scopo che ci prefiggiamo è quello di fornire un servizio di informazione pulita sugli aspetti citati, fare luce su quello che si cela dietro ai prodotti che acquistiamo ogni giorno, dietro le aziende che li producono, generare riflessioni su come ogni nostro gesto quotidiano possa fare la differenza, nel bene e nel male, trattare di argomenti come la fame nel mondo, la devastazione ambientale, l’uccisione animale, l’oppressione dei popoli ed il loro sfruttamento e la salute in generale. Per questo rifiutiamo ogni forma di fascismo, razzismo e discriminazione, ma non solo, la combattiamo, perché la discriminazione stessa genera oppressione ed Earth Riot nasce e vive per schierarsi sempre dalla parte dell’oppresso, ritenendo che ogni forma di vita meriti rispetto e uguali diritti.”
Maggiori informazioni: http://earthriot.org/

Informazioni e prenotazioni: mercolediextraordinari@gmail.com o 3475423760

8 Aprile – Un mercoledì eXtra-Ordinario di… Domenica! @ Rivodora (TO) – “Una giornata erboristica #2 – Una giornata dedicata all’autogestione della salute mediante l’utilizzo di erbe spontanee”

Postato il

locandina ME 8 aprile_v5

 

I Mercoledì eXtra-Ordinari, in collaborazione con AmiciAmbienteBaldissero, presentano

“Una giornata erboristica #2 – Una giornata dedicata all’autogestione della salute mediante l’utilizzo di erbe spontanee”

Il Programma della giornata:

* ORE 10.00Presentazione della giornata

PUNTO DI RITROVO: Centro Polivalente di  Rivodora 

INDIRIZZO: Piazza XXV  Aprile , 1 – Rivodora (frazione del comune di Baldissero Torinese)

* DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 14.30

PASSEGGIATA GUIDATA: “Erbe fantastiche e come trovarle  – passeggiata per riconoscere e scoprire le piante officinali che ci circondano” a cura di Francesco e Federico Zanetti

La passeggiata didattica, con pic nic eXtra-Ordinario nei prati, si svolgerà con partenza dal Centro Polivalente di  Rivodora e arrivo alla chiesa di San Martino lungo il sentiero n.74, con ritorno lungo lo stesso percorso.

In caso di lieve maltempo la passeggiata verrà effettuata ugualmente ma il pranzo eXtra-Ordinario si terrà presso la struttura.

Necessari abiti adeguati a trascorrere una giornata all’aria aperta, k-way e scarpe impermeabili.

* DALLE ORE 15.00 ALLE ORE  17,00

WORKSHOP: “Petali per stare Bene: laboratorio di preparazione di tintura e oleolito con capolini di calendula”  a cura di Magda Massaglia, erborista

Materiale necessario a cura dei partecipanti: due barattoli vuoti per portare a casa un po’ dell’oleolito e della tintura preparati durante il laboratorio, da utilizzare una volta pronti.

* ORE 17,00

Tisana e merenda eXtra-Ordinaria

ALTERNATIVE AL COPERTO IN CASO DI PIOGGIA

In caso di pioggia le attività di riconoscimento delle piante della mattina si terranno presso il Centro Polivalente di  Rivodora, punto di ritrovo della giornata.

In caso di lieve o forte maltempo il pic-nic sarà sostituito da un pranzo caldo presso la struttura.

ATTENZIONE! Essenziale portare piatto da zuppa, posate e bicchiere poiché la struttura ne é priva.

Informazioni e prenotazioni: mercolediextraordinari@gmail.com o 3475423760

4 APRILE – mercoledì eXtra-Ordinario – “CENA RUSSA” + presentazione del documentario “NO PET” con Davide Majocchi

Postato il

locandina ME 4 aprile_v2

Mercoledì 4 Aprile ci incontreremo nuovamente in Via Baltea 3 e la serata sarà dedicata ai cani liberi e alle riflessioni sui randagi (e non solo) da un punto di vista molto differente dall’usuale.

Si comincia con una delle nostre cene senza confini.

ORE 20,00 –  “Per la rassegna LE CENE SENZA CONFINI: CENA RUSSA

menu

antipasti

Cacik
Boršc di Prugne e Funghi
Insalata di Barbabietole

primo

Zuppa Piccante

dessert

Blinis Farciti

A seguire:

APPROFONDIMENTI:  presentazione del documentario “NO PET” con Davide Majocchi

“NoPet è un docu-film incentrato sull’annosa questione randagi (e non solo…). Per mezzo di uno stile evocativo realizza un approfondimento del tema sullo scorrere di immagini di vita di cani cagne donne uomini e altri animali. Le riprese effettuate fra Puglia, Sicilia e resto del mondo sparso, s’intrecciano a stralci d’interviste all’educatore cinofilo Michele Minunno, all’attivista/scrittore Troglodita Tribe Fabio Santa Maria, alla ricercatrice universitaria Susan McHugh e all’operatore antipsichiatrico Giuseppe Bucalo. Da un’idea di Davide Majocchi, con le riprese – fra gli altri – di Francesca Suppini e Rebecca Porrari, il montaggio della videoteppista Antonella Grieco e le musiche originali di Giona Vinti. Grazie al sostegno di Oltrelaspecie e nell’ispirazione data da resistenzanimale.noblogs.org.”

Qui potete visualizzare il trailer del documentario: https://www.youtube.com/watch?v=lZsz-B0ziKw

Informazioni e prenotazioni: mercolediextraordinari@gmail.com o 3475423760